Convenienza fiscale delle somme versate

ConvFisc

I contributi versati sono deducibili dal reddito fino al valore di 5.164,57 euro. Nel calcolo del limite di deducibilità non bisogna considerare il flusso di TFR conferito mentre bisogna tener conto del contributo versato dal datore di lavoro.
L’iscritto può beneficiare, pertanto, di un risparmio fiscale pari all’aliquota marginale IRPEF applicata all’ultimo scaglione del reddito.

ESEMPIO DI RISPARMIO FISCALE

  Retribuzione annua   € 15.000   € 20.000   € 25.000
  TFR (100%)   €  1.037   € 1.382   € 1.728
  Contributo azienda(1,55%)   €  233   € 310   € 388
  Contributo lavoratore(0,55%)   €  83   € 110   € 138
  Totale versamento   € 1.352   € 1.802   € 2.254
  Risparmio fiscale (aliquota IRPEF)       23%   27%   27%
  Risparmio fiscale (in €)   €  19   € 30   € 37
  COSTO EFFETTIVO   € 64   € 80   € 101

Se si è iscritti a più forme pensionistiche complementari, nel calcolo della deducibilità è necessario tener conto del totale delle somme versate.

Un regime fiscale favorevole è previsto anche sulle prestazioni del Fondo Pensione (in rendita o in capitale).

X
Benvenuto in Fondo Fon.Te.
Welcome to WPBot
wpChatIcon