Le ultime news

QUALI SONO LE FORME PENSIONISTICHE COMPLEMENTARI

(Dalla Guida introduttiva alla previdenza complementare della Covip)

Fondi pensione negoziali: sono forme pensionistiche complementari istituite nell’ambito della contrattazione collettiva, nazionale o aziendale. A questa tipologia appartengono anche i fondi pensione cosiddetti territoriali, istituiti cioè in base ad accordi tra rappresentanti di datori di lavoro e lavoratori appartenenti a un determinato territorio.

Fondi pensione aperti: sono forme pensionistiche complementari istituite da banche, imprese di assicurazione, società di gestione del risparmio (SGR) e società di intermediazione mobiliare (SIM). I fondi pensione aperti possono raccogliere adesioni su base individuale e collettiva.

Piani Individuali Pensionistici di tipo assicurativo (PIP): sono forme pensionistiche complementari istituite dalle imprese di assicurazione. I PIP possono raccogliere adesioni solo su base individuale.

Fondi pensione preesistenti: sono forme pensionistiche complementari così chiamate perché già istituite prima del decreto legislativo 124 del 1993 che ha  introdotto per la prima volta una disciplina organica del settore.

Indietro »
X
Benvenuto in Fondo Fon.Te.
Welcome to WPBot
wpChatIcon